Costabissara: liste a confronto

28 aprile 2011 § 5 commenti

Oggi è arrivata altra pubblicità elettorale, che proverò ad analizzare.

Intanto “Proposta per Costabissara” (PC) si avvale di volontari che distribuiscono la pubblicità mentre “Costabissara Domani” (CD) utilizza la posta. Questo denota un radicamento maggiore per PC e un differente costo economico per CD.

Mentre il candidato sindaco di CD si era presentato circa una settimana fa (vedi l’aggiornamento al post che feci), la candidata di PC si presenta con una lettera molto formale, in cui non parla di sè ma esprime molti buoni sentimenti. Parole chiave sono coesione, continuità, valori. Fa piangere, sinceramente non fa ridere, che un’insegnante scriva “sono un insegnante” tralasciando l’apostrofo, lasciando così aperte due ipotesi:

  1. la lettera è la stessa usata negli anni passati da Forte, modificata qua e là, corretta ma non del tutto
  2. chi ha scritto la lettera (Maria Cristina Franco, leggendo la firma) ha commesso un grave errore ortografico (p.s. opinione contestata nei commenti, mi rimetto ai linguisti, ), grave perché fatto da una candidata sindaco che si dice insegnante… non so che cosa insegni, spero che non insegni italiano… la nostra candidata dovrebbe sapere che il correttore automatico non funziona per tutti gli errori…

Il contenuto della missiva è abbastanza privo di contenuti; direi che batte, in scarsità di proposte, il contenuto della lettera del candidato sindaco di CD, che almeno presentava se stesso in modo esauriente. Attendiamo, anche per PC, una presentazione dei candidati e alcune proposte per i prossimi cinque anni.

Vedo che PC organizza incontri zona per zona per presentare i candidati, purtroppo non potrò parteciparvi (è appena nato il mio secondo figlio!). Spero però di poterle chiedere in futuro alcune cose. Mi vengono ora in mente queste:

  • è davvero importante indebitare il comune per costruire una nuova scuola? questo potrebbe aiutare a parlare e scrivere in un italiano migliore?
  • considera un buon modo di fare politica inaugurare una nuova opera a settimana per il mese precedente le elezioni?
  • Come si pagheranno i debiti contratti dal Comune per costruire le innumerevoli opere di questi ultimi anni (palasport, scuola, parchi…) una volta esaurito il territorio edificabile e quindi il denaro proveniente dagli oneri di urbanizzazione?
  • È più importante un’aiuola impeccabile o l’aiuto alle famiglie in difficoltà?
  • Se la sente di mettere nero su bianco che i due centri giovanili resteranno aperti con orari immutati, personale qualificato come l’attuale, fino alla fine del suo mandato? Così, per sgombrare il campo dall’idea che il nuovo centro giovanile di Motta sia una mossa elettorale pensata senza le risorse per farla durare nel tempo

Passiamo ora alla lettera di presentazione dei candidati consiglieri e delle proposte programmatiche di CD.

Intanto vedo un lavoro grafico accurato, che non riesce a evitare qualche lieve errore di battitura e qualche ritaglio fotografico da dilettanti. La lista si presenta con la sua brava pagina facebook e con un sito, striminzito ma almeno c’è qualcosa. Fa pensare che, ad oggi, i motori di ricerca indicizzino ai primissimi posti il mio blog riguardo all’argomento “elezioni a Costabissara” (“Il sole 24 ore” mi ha recentemente strappato la leadership di google).

C’è la lista dei candidati, 12 di cui due sole donne. Il rinnovamento non è certo di genere, purtroppo, un punto a sfavore di questa lista (nell’attesa di vedere l’altra). Anche qui errori in quantità, sebbene meno clamorosi (Giuliano Lovato sembra che sia la moquette del consiglio pastorale, dice che ne fa parete: don Marco, attento!). La lista è comunque giovane, di persone che si presentano bene.

Gradirei sapere se hanno tutti la fedina penale pulita, il fatto per me sarebbe importante nella scelta di voto, visto che l’altra lista non può dire altrettanto (Forte, sindaco uscente e candidato consigliere, ha precedenti penali non onorevoli).

Vedo che c’è una stretta somiglianza del logo con quello di Futuro e Libertà (oltre a un collegamento tra i profili facebook). Trovo curioso che il partito personalista di Fini, dopo il clamoroso flop strategico di dicembre, si interessi di una realtà così piccola come quella di Costabissara, creando addirittura un profilo facebook locale).

Andiamo alle proposte di CD, articolate in cose da realizzare in 100 giorni e cose da realizzare in un anno, oltre al programma elettorale scaricabile dal sito. Sono proposte in larga misura interessanti, alcune a costo zero o quasi, alcune onerose (penso alla pista ciclopedonale del cimitero di Motta, alla presenza maggiore della polizia locale). Manca la descrizione delle spese da tagliare per realizzare tali proposte.

Mi sembra molto interessante la proposta dello sportello unico polifunzionale, la riconversione dell’illuminazione pubblica con i sistemi a led, il wi-fi gratuito e il sostegno a materne e nido (anche qui: chi paga?).

Non si parla di scuola materna comunale, suggerirei sostegno all’utilizzo di pannolini lavabili (molti comuni lo fanno, si risparmia sui rifiuti, perché non farlo anche qui? Forte non ha avuto la gentilezza di rispondermi un paio d’anni fa). Non si parla di politiche urbanistiche, di rientro del debito comunale, di un modo più corretto di informare i cittadini (basta con lo scandalo del giornalino dell’amministrazione-vetrina).

Annunci

Tag:, , ,

§ 5 risposte a Costabissara: liste a confronto

  • giacomo ollone ha detto:

    Non mi risulta che Futuro e Libertà presenti candidati sindaco in Provincia di Vicenza, sicuramente non a Costabissara, due candidati in lista sono consiglieri uscenti di opposizione non vicini a Fli.
    Bel blog e analisi interessante!
    Forte per me è impresentabile.

  • Nicola Stocchiero ha detto:

    Sono contento se non ci sono candidati consiglieri di FLI. Avevo percepito qualcosa di simile dalla prima uscita pubblica di Corato sul Giornale di Vicenza (se non ricordo male si parlava di esponenti di PD Lega e FLI).
    Grazie dei complimenti!

  • giacomo ollone ha detto:

    non so nulla sui candidati consiglieri di fli, di sicuro non è una “lista fli”. in realtà io a livello locale guardo persone e programmi, i partiti non mi interessano, ho visto sindaci bravi di destra e di sinistra.
    a me il programma cd è piaciuto abbastanza, e comunque non voterei mai forte, però condivido la proposta di conoscere la fedina penale dei candidati!

  • puntualizzo ha detto:

    Buonasera, non sono un linguista affermato ma nella lettera della candidato sindaco di PC c’e’ scritto “…per chi come me e’ un insegnante…”, dal momento che il soggetto “chi come me” comprende un gruppo indefinito di persone, si considera di genere maschile e quindi correttamente l’articolo e’ senza accento. Devo dire che l’umilta’ non sembra essere il tuo forte. E anche le informazioni in tuo possesso poco precise, tanto da abusare del termine pregiudicato senza essere a conoscenza dei fatti. Ti consiglio anche di informarti in merito agli interventi sociali a favore di famiglie in difficolta’ economica fatti dall’attuale amministrazione. Non ti conosco, ma non mi sembra di vederti ai consogli comunali o agli incontri con i cittadini: potresti capire molte cose. A presto.

  • Nicola Stocchiero ha detto:

    Grazie anche per l’ultimo commento, apprezzo chi mi risponde con franchezza.
    Nemmeno io sono un linguista, tanto meno affermato. Il mancato accento mi sembra un errore, o almeno, a scuola ho imparato così. Senz’altro posso sbagliarmi, anzi mi sa che hai ragione, ma “mi suona storto”…
    Mi scuso per l’aver attribuito all’attuale sindaco una condanna che tale non è, essendo egli stato assolto con sentenza definitiva.
    Sono consapevole dell’impegno che questa amministrazione ha svolto per le famiglie in difficoltà, sono anche testimone della cura con cui vengono decisi gli interventi sociali a Costabissara, cosa che è merito, oltre che della macchina comunale, anche degli amministratori. Mi chiedo soltanto se tutto lo sfarzo esibito nella cura delle aiuole, nell’asfaltatura pre-elettorale, sia economicamente giustificato di fronte alle difficoltà di tanti.
    Gradirei capire, a proposito di servizi sociali, se il gruppo Proposta per Costabissara ha in mente dei progetti di emancipazione dalla povertà per le famiglie nomadi o se abbia in mente soltanto, come leggo dal programma, di ridurne il numero, indipendentemente dalla fine che potrebbero fare.
    Un’ultima cosa: nemmeno io ti conosco, ma metto la faccia sulle mie affermazioni, non riesco a trovare il tuo nome nel commento. Sarei contento di poterti conoscere.
    Scusami, ho trovato la tua email nel pannello di controllo del blog. Ti ho scritto, ma sembra che il tuo indirizzo non funzioni.
    Cordialmente,
    Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Costabissara: liste a confronto su l'uomo che verrà.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: