imbecilli recidivi

5 luglio 2009 § Lascia un commento

Quanto ci vuole a capire che, se si creano casini a una manifestazione, i mass media ingigantiscono il numero dei casinisti e tutta la manifestazione risulta in mano di questi?

E quanto ci vuole a capire che, se la notizia è data così (e si sa che viene sempre data così), si allontana l’opinione pubblica dalla protesta?

Dove cavolo hanno studiato comunicazione questi quattro ragazzotti che rovinano le intenzioni di decine di migliaia di vicentini? Per quanto tempo ci saranno brave persone che si prestano a lasciare spazio anche a questi personaggi?

Sarà anche vero che il questore non ha rispettato i patti, sarà anche vero che il dispiegamento di forze era una provocazione, ma cadere nella provocazione è proprio da imbecilli. E non è la prima volta che i soliti imbecilli ci cascano.

Se i poliziotti sono troppo vicini alla strada, vorrà dire che si impedisce di manifestare a chi porta con sé caschi e plexiglas; è più importante far manifestare la città che far passare quattro imbecilli violenti.

Mi sento vicino a tutti quei poliziotti che hanno subito l’attacco di questi quattro imbecilli (vi assicuro che non è facile stare con i poliziotti, dopo Genova). Spero che i responsabili del presidio, che hanno permesso a questi imbecilli di scontrarsi con la polizia, imparino la lezione una volta per tutte: non si può chiedere pace con la violenza!

Annunci

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo imbecilli recidivi su l'uomo che verrà.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: