Non è successo niente

14 novembre 2008 § Lascia un commento

Ecco, ci siamo sbagliati.

Fotografie che mostrano come i poliziotti abbiano introdotto le molotv nella scuola Diaz, per poi poter accusare i manifestanti di essere violenti, blck-block che escono dalle camionette della polizia per andare a creare disordini, tutto l’archivio informatico dei manifestanti, comprendente le foto che testimoniano le violenze gratuite e premeditate della polizia.

Sembra che ci sia stato solo qualche malinteso tra i poliziotti, qualcuno che ha esagerato col manganello.

I soliti mandanti la fanno franca, anzi spesso sono pure premiati. “Festa al viminale” titolano i giornali.

Probabilmente sono proprio rincoglionito a cercare di dare un senso a ciò che accade. Nessuno sembra scandalizzarsi che i vertici tra governo e sindacati si facciano in una casa privata del presidente e non nelle sedi istituzionali. Sembra che solo a pochi disturbi che il più grande sindacato d’Italia sia oggetto di costanti attacchi.

Devo dire che sono abbastanza fiero di essere rincoglionito.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Non è successo niente su l'uomo che verrà.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: