Va tutto bene

16 luglio 2008 § Lascia un commento

Va tutto bene!

L’economia vola, i problemi non ci sono, i poliziotti che noi credevamo di aver visto manganellare i manifestanti a Genova non hanno fatto niente di grave, se la caveranno con qualche fedina penale meno pulita, ma niente carcere: anche questa volta i miei ricordi mi ingannano. Il nostro paese è talmente bello che i poliziotti sadici e i loro mandanti non vanno più in carcere, una pacca sulla spalla ed è tutto perdonato. Scajola, regista delle repressioni di Genova, che ha definito Marco Biagi “un rompicoglioni”, è ancora ministro. Va proprio tutto bene…

Ah, per finire riporto una frase che mi trova totalmente d’accordo, anche se sembra non essere in linea con quanto dicono le gerarchie cattoliche in questi giorni…

L’interruzione di procedure mediche dolorose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati ottenuti, può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all’accanimento terapeutico. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o altrimenti da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente
(dal “Compendio del Catechismo della Chiesa cattolica” si Joseph Ratzinger, allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, 28 giugno 2005)

Per finire, uno spot su youtube per tirarci su di morale

Annunci

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Va tutto bene su l'uomo che verrà.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: